VAI AI CONTENUTI

Società

Società

LA NOSTRA STORIA

La Italian Hospital Group S.p.A. si costituisce nel 2001 per la gestione di strutture sanitarie. 
Nel 2002 rileva dalla Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza la gestione dell' ex Ospedale Psichiatrico "S. Maria Immacolata" - Opera Don Uva - di Guidonia, attivo dal 1955, subentrando nell'attuazione del Piano di  riconversione dell'Ospedale (D.G.R. Lazio 2089/2000), inquadrato nella più ampia riforma e riorganizzazione dell'assistenza psichiatrica avviata dalla Legge 180/78 (Legge Basaglia).

ORGANIGRAMMA AZIENDALE

Consiglio di Amministrazione


Presidente - Lupo Rattazzi
Amministratore Delegato - Antonello Isabella
Consigliere - Rosario Bifulco
Consigliere - Marco Isabella
Consigliere - Daniele Isabella
Direzioni aziendali
Coordinamento Gestionale - Marco Fortunato                                          Direzione Sanitaria - Roberto Gramiccia                                                          Direzione Amministrazione Finanza e Controllo - Flavio Granaglia          Direzione Acquisti e Servizi Generali - Marco Isabella                                Direzione del Personale - Caterina Pedacchio                                      Direzione Sistema Qualità - Daniele Isabella                                           Servizio Prevenzione, Igiene e Sicurezza - Vincenzo Martino                         DPO (REG. UE 679/2016) - NOMOS srl                                                                                                                                                         POLITICA QUALITA’                                                                                              Il Gruppo IHG (Italian Hospital Group S.p.A. e Italian Hospital Group 3 S.r.l.), di seguito “Il Gruppo”, gestisce un complesso di strutture sanitarie e socio-assistenziali in regime di accreditamento con il Sistema Sanitario Regionale. Nella definizione della propria politica della qualità, al fine di renderla pienamente efficace, il Gruppo tiene conto delle varie responsabilità sociali che sono alla basa dell’agire societario:                                                                        - Responsabilità etica: garantire servizi di qualità, improntati sulla sicurezza, sulla soddisfazione della propria utenza e sul rispetto dei diritti fondamentali della persona malata e della sua privacy, garantendo contestualmente la prevenzione, la sicurezza del luogo di lavoro e la tutela della salute dei lavoratori. - Responsabilità economica: garantire una gestione efficiente in grado di salvaguardare i diritti dei soci e dei lavoratori, tutelando i livelli occupazionali e fornendo le opportunità di crescita; - Responsabilità amministrativa: garantire una puntuale rendicontazione sociale attraverso la redazione del Bilancio, l’adozione del codice etico aziendale e di un Modello Organizzativo Gestionale ai sensi del D. Lgs 231/2001 per la prevenzione del rischio di reati; - Responsabilità ambientale: garantire, nell’espletamento delle attività societarie, il rispetto delle norme in materia di impatto ambientale ed efficientamento energetico; In quest'ottica, la Politica della Qualità del Gruppo, pone al centro dell’attenzione la “persona”, nella sua più ampia connotazione, ricercando il miglioramento continuo della qualità assistenziale, reale e percepita, in tutte le sue dimensioni (etica, professionale, organizzativa/gestionale, relazionale), attraverso una presa in carico “globale“ dei bisogni e delle peculiarità sia dell’utenza sia degli operatori e dei soggetti a qualsiasi titolo coinvolti nell’attività istituzionale ed attraverso la costante applicazione del ciclo di Deming (plan–do–check–act), partendo dalla profonda convinzione che per perseguire la qualità è necessaria la costante interazione tra pianificazione, progettazione, implementazione, misurazione, monitoraggio, analisi e miglioramento. Il principio della centralità dei bisogni dell'utente è garantito dall’attuazione di percorsi e protocolli assistenziali integrati e multidisciplinari ed è costantemente in atto il processo di umanizzazione delle cure. L’implementazione del Sistema di Gestione Integrato della Qualità avviene attraverso la valorizzazione del team work, la formazione continua del personale, la prevenzione e la gestione dei rischi (Risk Management) e la gestione per obiettivi, condivisi e misurabili. La VISION aziendale si basa sui suddetti elementi.   La MISSION del Gruppo si sostanzia, quindi, nei seguenti aspetti: ·                       garantire un'assistenza socio-sanitaria di qualità che punti sempre al miglioramento, assicurando all’utente il rispetto degli impegni assunti attraverso la Carta dei Servizi, ivi compresa la partecipazione attiva dello stesso a collaborare attraverso suggerimenti utili; ·                       operare nel rispetto della normativa vigente in materia di autorizzazione e accreditamento istituzionale, tutela della Privacy, Responsabilità Medica  e Responsabilità Civile verso terzi e verso prestatori d'opera, Sicurezza nei luoghi di Lavoro e Prevenzione dei rischi da reato; ·                       favorire, a beneficio dell’utenza, una collaborazione efficace e trasparente con gli altri servizi della rete assistenziale territoriale; ·                       perseguire l’ottimizzazione delle risorse disponibili ed il potenziamento delle capacità individuali nell’ambito del team work, stimolando e favorendo la partecipazione e la responsabilizzazione del personale ad ogni livello del sistema organizzativo; ·                       favorire la Formazione del personale attraverso azioni didattiche e piani formativi strutturati e costanti; ·                       implementare ed adeguare costantemente il Sistema Informativo nell’ottica di ottimizzare la qualità del lavoro ed il servizio complessivamente reso all’utenza; ·                       perseguire, nel raggiungimento degli obiettivi, anche la sostenibilità economica ed un modus operandi “virtuoso”, sempre nel massimo rispetto e secondo modalità compatibili con i Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Al raggiungimento degli obiettivi contribuiscono tutte le parti attive, nessuna esclusa, del sistema aziendale. La valutazione sistematica degli obiettivi, tramite indicatori predefiniti, dinamici e condivisi, è lo strumento con cui l’azienda definisce strategie ed interventi per il cambiamento e per migliorarsi. Nel rispetto degli standard di qualità fissati dalla norma UNI EN ISO 9001:2008, il Gruppo si propone, altresì, di adeguarsi ai nuovi standard previsti dalla norma UNI EN ISO 9001:2015 entro il corrente anno.
  Il Rappresentante Legale     

VAI AL MENU'